Home Cannizzato.it Corso Serale ScuolaNet Aetnanet
 
 

  Test Center per

Aica-EQDL Cisco Networking Academy





Aica-ECDL Microsoft Office Specialist
 

  Scuola trasparente

· Albo Pretorio Digitale

· Amministrazione trasparente

· Codice disciplinare

· AVCP

· Organigramma gestione emergenze

· Sito OPENCOESIONE

 

  Orientamento

Orientamento
POF
 

  Scuola certificata in conformità alla norma UNI EN ISO 9001

Scuola certificata in conformità alla norma UNI EN ISO 9001
 

  Presentazione

· Scuola
· Ubicazione e descrizione
· Storia

· Organizzazione

· Dipartimenti

· Contatti

 

  Didattica

· Calendario
· Orario Classi Diurno
· Orario Classi Serale
· Orario docenti Diurno
· Orario docenti Serale
· Programmazioni didattiche docenti diurno
· Programmazioni didattiche docenti serale
· Libri di testo

 

  Collegamenti

· Home
· Corso serale
· ScuolaNext
· Aetnanet
· Sito OPENCOESIONE
· Centro Polifunzionale di Servizio
· Dipartimento di Chimica
· Dipartimento di Informatica
· WebTV ed e-learning

· SchoolBook

· Progetto EEE al Cannizzaro

 

  Segreteria

· Modulistica
· Tasse scolastiche
· Graduatorie d'Istituto

 

  Focus

· Consorzio Aetnanet
· Centro Polifunzionale di Servizio
· Rete TSSS

· Rete ENIS

· Scuola ASAS

· MSDN Academic Alliance

 

  Testata a rotazione


Centro Polifunzionale Servizi
[ Centro Polifunzionale Servizi ]

·PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE ''Competenze per lo Sviluppo''. Obiettivi Specifi
·PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE ''Competenze per lo Sviluppo''. Obiettivi Specifi
 

  Archivio News

Seleziona il mese da vedere:


[ Mostra tutti gli articoli ]
 

 
  Organizzazione - Risorse Tecniche e Strumentali





ORGANIZZAZIONE

RISORSE UMANE

RISORSE EDILIZIE

RISORSE TECNICHE E STRUMENTALI

RISORSE FINANZIARIE

 

 

 

 

 

RISORSE TECNICHE E STRUMENTALI

 

 

LABORATORI

L’istituto Cannizzaro è dotato di laboratori attrezzati e tecnologicamente avanzati per lo svolgimento di attività pratiche e di sperimentazione nelle varie discipline per le quali è prevista, nei programmi ministeriali, la pratica in laboratorio.

 

LABORATORI DEL BIENNIO

 

LABORATORIO DI CHIMICA

Il programma ministeriale di “Chimica e laboratorio” per il biennio prevede, su un totale di tre ore settimanali, due ore di laboratorio.

I laboratori di chimica del biennio nel nostro Istituto sono due. Il materiale a disposizione dei due laboratori: banconi da lavoro, bilance, vetreria di vario tipo, reagenti vari, centrifughe e pHmetri, consente l’effettuazione di esperienze che rivestono rilevante importanza per la comprensione dei fenomeni chimici e la verifica delle leggi.

Le scelte di fondo per il lavoro di laboratorio sono:

a) scelta di argomenti tali da rendere didatticamente omogenei gli aspetti teorici e pratici sviluppati nel corso di chimica;

b) conseguimento di una discreta manualità nelle semplici operazioni di laboratorio.

L’attività di laboratorio consiste essenzialmente in esperienze eseguite o dagli allievi riuniti in piccoli gruppi o come dimostrazione dall’insegnante.

Le esperienze di laboratorio sono discusse e commentate prima in aula con lo studio dei principi teorici interessati, con la spiegazione dettagliata del modo di operare, delle norme di sicurezza da rispettare e delle eventuali difficoltà che si possono incontrare.

Il lavoro sperimentale è finalizzato sia all’acquisizione di semplici abilità proprie dell’attività chimica (filtrazione, centrifugazione, cristallizzazione, distillazione, cromatografia su carta o TLC, estrazione con solventi, semplici saggi analitici per la ricerca di cationi ed anioni, titolazioni acido-base, etc) sia alla realizzazione di veri e propri esperimenti riferiti a situazioni problematiche individuate preliminarmente (esperimenti relativi a calore di reazione, alla cinetica, all’equilibrio chimico, alle reazioni redox, alle pile).

 

LABORATORIO DI FISICA

Nel nostro Istituto, il 50% del corso di fisica è dedicato all’attività sperimentale. Un tale impegno di ore si giustifica con l’importanza che riveste l’esperimento nello studio della scienza fisica. L’esperimento di fisica è proposto come un momento fondamentale della formazione che conduce lo studente attraverso tutti i passaggi del metodo sperimentale: dalla raccolta dei dati alla loro classificazione, dall’analisi dei risultati alla formulazione delle leggi che regolano il fenomeno studiato. Lungo il percorso didattico, gli studenti imparano ad usare strumenti e ad esprimere correttamente le misure effettuate. Dalle esperienze di fisica classica, di alta valenza formativa, si passa via via agli esperimenti che coinvolgono apparecchiature e metodi d’indagine più raffinati, fino ad arrivare alla simulazione di veri e propri momenti di ricerca. Il laboratorio di fisica diventa così il luogo dove l’allievo è sollecitato a sviluppare le capacità interpretative e deduttive della realtà che lo circonda e, allo stesso tempo, lo educa al rigore scientifico, alla cura dei particolari, al lavoro di gruppo, ad acquisire, in pratica, quelle competenze e capacità necessarie non solo nelle specializzazioni del triennio del nostro Istituto ma anche nelle possibili attività della sua vita professionale.

La struttura del Laboratorio è costituita da tre ampi locali contigui, allocati al quinto piano dell’edificio che ospita l’Istituto. Due di questi sono attrezzati a Laboratorio, dotati di speciali banchi idonei all’esecuzione delle esperienze da parte degli allievi.

Il terzo locale, al centro tra i due laboratori, ospita tutta la strumentazione necessaria per le esperienze, catalogata e sistemata in appositi armadi. In questo locale, i docenti e il personale tecnico, mettono a punto i dispositivi necessari a realizzare le esperienze previste dalla programmazione didattica.

 

LABORATORIO DI TECNOLOGIA E DISEGNO

I laboratori C.A.D. di Tecnologia e Disegno si trovano al quarto e al quinto piano dell’edificio dell’Istituto, in ampie aule ben illuminate. Nei laboratori sono presenti computer, stampanti e tutti i software utili per il lavoro individuale degli allievi.

L’assistenza tecnica e il controllo delle apparecchiature è affidato ad un assistente tecnico.

Gli allievi che usano i laboratori sono guidati e seguiti nelle operazioni di formazione da due insegnanti, quello teorico e quello pratico, rispettivamente per le istruzioni e per il tutoraggio.

Il programma Autocad lt, grazie alla sua notevole versatilità, permette di editare qualsiasi tipo di disegno tecnico, il che lo pone come strumento utile per i vari tipi di editazioni grafiche tecniche, propedeutiche a qualsiasi indirizzo degli Istituti Industriali. Inoltre il programma Autocad lt permette anche operazioni di autoformazione attraverso l’uso di esercizi strutturati in fasi spazio-temporali.

 

LABORATORIO DI LINGUE

L’Istituto è dotato di un laboratorio linguistico multimediale ubicato al quarto piano.

Costituisce anche un valido centro di auto-apprendimento, formato da tredici postazioni multimediali collegate in rete, con accesso ad Internet.

Esso consente agli alunni di svolgere attività di ascolto e riproduzione scritta e orale sotto il controllo diretto ed individuale dell’insegnante, che può così personalizzare gli interventi di correzione.

Il laboratorio è attrezzato con pacchetti software specifici per l’apprendimento e l’approfondimento delle lingue (Inglese, Francese, Spagnolo) al fine di sfruttare le potenzialità del computer per migliorare e consolidare le competenze acquisite e dispone di moderne attrezzature e di un’ampia raccolta di materiale didattico, libri, film in lingua originale, audiocassette e CD- Rom.

Risulta un ambiente versatile perché  completo di lavagna per la trattazione teorica degli argomenti, televisore a colori e videoregistratore.

 

LABORATORI DI MATEMATICA

Due sono i laboratori del biennio: uno posto al 4° piano, utilizzato dagli alunni della prima classe ed uno posto al 5° piano usato dagli alunni delle seconde classi.

Il laboratorio viene inoltre utilizzato nelle ore pomeridiane o serali da docenti e corsisti per l’espletamento di attività parascolastiche facenti capo ai numerosi progetti che si attuano in istituto.

I due locali sono hanno in dotazione rispettivamente 10 e 16 personal computers dotati, tra l’altro, di software specifici per la matematica quali ad esempio: “Derive 5”, “Microsoft excel”, “Lotus 123”, nonché programmi di simulazione di costruzioni geometriche, dei quali l’istituto possiede regolare licenza d’uso.

In entrambi i locali i computers sono collegati alle rete d'istituto e sono presenti due stampanti collegate in rete.

 

LABORATORI DEL TRIENNIO

 

 

CHIMICA

- Analisi qualitativa e quantitativa

-Analisi tecniche e chimico -fisiche

-Chimica organica e Chimica delle fermentazioni

-Tecnologie chimiche industriali.

 

 

ELETTRONICA

-Elettrotecnica

-Elettronica e telecomunicazioni

-Tecnologie elettriche Disegno e Progettazione

-Sistemi elettronici automatici

 

 

ELETTROTECNICA

-Elettrotecnica e macchine elettriche

-Misure elettriche

-Tecnologie elettriche Disegno e Progettazione

-Sistemi elettrici automatici

 

INFORMATICA

-Informatica

-Sistemi elaborazione

e trasmissione informazioni

-Elettronica e telecomunicazioni

-Calcolo e matematica

 

MECCANICA

- Meccanica applicata

- Tecnologia Disegno e progettazione

- Sistemi di automazione e robotica

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 





CHIMICA

 

LABORATORIO DI ANALISI CHIMICHE

L’insegnamento dell’Analisi Chimica si articola su un intero ciclo triennale, esso presenta nella sua fase iniziale tutte le caratteristiche di disciplina di base ad alto valore formativo, per evolversi poi gradualmente nel corso del triennio verso contenuti sempre più applicativi e professionalizzanti. In particolare nel corso del 3° e 4° anno vengono studiate tutte le tecniche analitiche generali basate su metodi rispettivamente chimici e fisici e al 5° anno vengono eseguite analisi applicate vere e proprie.

Dopo aver trattato le norme di sicurezza e l’analisi chimica qualitativa si passa alla preparazione di soluzioni titolate. Segue l’Analisi Quantitativa volumetrica (acidimetria, ossidimetria, argentometria) con l’uso di strumenti fondamentali quali la bilancia e la buretta. Nella quarta classe vengono studiate singole metodiche di analisi facendo riferimento ai metodi di analisi acquisiti l’anno precedente. Assieme a semplici esercitazioni di analisi strumentale : colorimetria, spettrofotometria IR, cromatografia su carta, su lastrine in gel di silice, su colonna. In 5^ classe, l’utilizzo di apparecchiature all’avanguardia, interfacciate con il computer, fanno si che l’attività di laboratorio rappresenti la naturale conclusione dei corsi precedenti di analisi chimica e viene conferito a questo insegnamento la voluta fisionomia di disciplina professionale.

 

LABORATORIO DI CHIMICA - FISICA

Il laboratorio è attrezzato con apparecchiature per analisi strumentali, che vanno dai semplici ed efficaci colorimetri analogici agli spettrofotometri digitali dell’ultima generazione.

Al laboratorio sono in dotazione due gas-cromatografi di cui uno digitale, recentemente acquistato, interfacciato con un computer contenente una banca dati, con diagrammi campione per il riconoscimento delle sostanze dal punto di vista qualitativo e quantitativo.

Gli alunni hanno la possibilità di eseguire analisi di precisione con metodi chimico-fisici ed in particolare: analisi delle acque, del suolo, dei fertilizzanti, analisi bromatologiche degli alimenti e riconoscimento delle varie frazioni ottenute dalla distillazione del petrolio.

Nel laboratorio è sistemata, in apposito banco antivibrazioni, una bilancia ultrasensibile capace di apprezzare il milionesimo di grammo, vanto dell’Indirizzo di Chimica.

 

LABORATORIO DI CHIMICA ORGANICA E DELLE FERMENTAZIONI

L’uso del laboratorio di “Chimica Organica”, ha lo scopo di fare acquisire agli allievi l’abilità di applicare le conoscenze teoriche alla risoluzione di problemi pratici finalizzati non al semplice addestramento bensì all’ acquisizione delle necessarie competenze professionali.

Nel laboratorio di “Chimica Organica” vengono effettuati in particolare:

  • saggi fisici di caratterizzazione dei composti organici;

  • analisi elementare qualitativa: ricerca del carbonio, dell’azoto, del fosforo, degli alogeni;

  • riconoscimento dei principali gruppi funzionali anche con metodi spettrofotometrici;

  • separazione di miscele ( tramite solventi, per distillazione, cromatografia, ecc.);

  • estrazione degli oli essenziali da materiali vegetali (come semi, foglie, legno,ecc.);

  • operazioni e progettazioni di sintesi organiche.

L'attività di questo laboratorio ha l'obiettivo di arricchire la figura professionale del "Perito Chimico" per fargli acquisire alcune fondamentali competenze in campo biologico e microbiologico.
L'approccio all'attività pratica inizia dalle prime osservazioni al microscopio per giungere poi alle esperienze più articolate e complesse; isolamento ed identificazione e sterilizzazione di terreni di coltura; isolamento ed identificazione di colture pure; analisi batteriologica di acque (potabili e non); colimetria; streptococchimetria; esecuzione di un ciclo fermentativo assegnato; controllo dei parametri della fermentazione; ecc.
Il laboratorio è dotato delle indispensabili attrezzature: microscopio ottico; microscopio contacolonie; stufa per sterilizzazione a secco; stufa incubatrice termostatata; autoclave; frigotermostato; cappa laminare; bagnomaria termostato, ecc.,oltre alla vetreria tipica ed a quella ordinariamente in uso anche nei laboratori chimici. Per consentire agli allievi una ordinata e sistematica acquisizione delle tecniche operative più utili e importanti.

 

LABORATORIO DI TECNOLOGIE CHIMICHE – IMPIANTI CHIMICI E CHIMICA INDUSTRIALE

Il laboratorio di Tecnologie chimiche e Chimica industriale costituisce il mezzo più idoneo per fare accostare l’allievo alla realtà lavorativa nel settore chimico sia essa a carattere industriale che della piccola impresa. Infatti l’allievo viene messo a confronto delle apparecchiature presenti nell’industria chimica considerata nelle sue più svariate attività, dalla petrolchimica all’industria alimentare e farmaceutica così come in altri settori: riscaldamento, idraulica e depurazione.

Nel laboratorio di Tecnologie Chimiche è presente una sofisticata apparecchiatura per lo studio delle perdite di carico nell’ambito della dinamica dei fluidi. Costituita da condotte idrauliche a diverse sezioni, corredate con valvole e pezzi speciali di diversa natura, misuratori di portata, ed è interfacciata con un computer nel quale un appropriato software permette la visualizzazione dei dati e dei diagrammi relativi alle varie esperienze.

Sono presenti inoltre apparecchiature per analisi chimiche attinenti alla Petrolchimica.

Nei capannoni dell’Istituto a piano terra si trova una vasta sala destinata alle apparecchiature di chimica industriale. In essa sono presenti:

  • Colonna a piatti per distillazione per rettifica continua, completa di scambiatori di calore e caldaia, per distillare derivati del petrolio;

  • Colonne a resine scambiatrici ioniche per la produzione di acqua demonizzata;

  • Banco pompe;

  • Impianto a duplice effetto in controcorrente per la concentrazione di soluzioni chimiche;

  • Filtri a pressa industriali;

  • Liofilizzatore;

  • Impianto per la depurazione delle acque reflue a fanghi attivi.

Alle Tecnologie Chimiche fa capo una sala computer che è utilizzata dagli allievi per le simulazioni dei processi industriali e per la soluzione di problemi di Impianti chimici utilizzando fogli di lavoro Excel.

 

 

ELETTRONICA - ELETTROTECNICA

 

LABORATORIO DI ELETTROTECNICA

Questo laboratorio viene utilizzato durante l'intero triennio del corso. Gli alunni imparano a conoscere e a utilizzare gli strumenti di misura tradizionali e digitali: hanno così la possibilità di verificare sperimentalmente quanto apprendono in sede di trattazione teorica.

Il laboratorio è costituito da sette banchi di esercitazione e ogni banco è dotato di computer per poter eseguire le relazioni sulle prove svolte utilizzando Word (per i testi), Excel (per tabelle e grafici), Autocad (per schemi elettrici e di montaggio)

Il Laboratorio di Macchine Elettriche viene utilizzato durante il quarto e il quinto anno del corso di studi dell’Indirizzo.

Esso è costituito da un quadro di distribuzione generale e da alcuni banchi, uno per ogni macchina, sui quali gli alunni si esercitano sotto la guida degli insegnanti. In particolare vengono eseguite le prove principali sui motori, sui generatori e sui trasformatori. La scuola si è dotata recentemente di sofisticati software dedicati che sono in grado di automatizzare l'esecuzione delle prove, fornendo sul video e in stampa tabelle, grafici e compendi di risultati.

 

LABORATORIO DI SISTEMI ELETTRICI AUTOMATICI

Il laboratorio di sistemi è la sede per fornire agli studenti le abilità di progettazione richieste dal mondo del lavoro, nonché per sviluppare quelle capacità di analisi e rielaborazione critica oggi ritenute indispensabili per seguire la varietà e l’evoluzione della realtà tecnologica.

Nel laboratorio di Sistemi i docenti, grazie ad aggiornatissimi software, ad una LAN locale realizzata con personal computer di ultima generazione,  sono in grado di adottare nuove metodologie di progettazione, realizzazione e gestione degli apparati di controllo.

Il laboratorio diventa luogo di apprendimento e punto d’incontro delle diverse discipline con le proposte di attività sperimentali, finalizzate ad ottenere una partecipazione attiva e interessata degli studenti, una comprensione del concreto rapporto tra le ipotesi formulate, i modelli proposti e l’oggetto reale su cui si eseguono misure, sperimentazioni e verifiche.

Per consentire ai docenti di organizzare una programmazione flessibile ed adeguare  le strategie formative alle sue esperienze professionali, il laboratorio è dotato di simulatori software, di PLC, di una stazione di elettropneumatica e di alcuni prototipi di semplici processi industriali realizzati dagli allievi.

 

LABORATORIO DI TECNOLOGIE ELETTRICHE DISEGNO E PROGETTAZIONE

Nei due laboratori di TDP gli allievi hanno la possibilità di realizzare impianti civili e industriali a partire dai più semplici per arrivare ai più impegnativi: essi lavorano su dei pannelli, e, partendo dallo schema elettrico, realizzano, sotto la guida del docente, l'impianto che viene immediatamente verificato. Spesso realizzano impianti comandati mediante il PLC: è in questa sede che si impara a lavorare e a essere dei bravi tecnici.

 

 

INFORMATICA

 

LABORATORIO DI INFORMATICA

Il laboratorio di informatica, di cui è dotato l'Istituto, è un ambiente ampio e accogliente, fornito di apparecchiature moderne e funzionali tutte collegate in rete. Completo di lavagna risulta un ambiente versatile anche per la trattazione teorica degli argomenti.

Si tratta di 14 postazioni multimediali collegate ad uno scanner e una stampante.

Con gli strumenti ad esso in dotazione, consente l'analisi di problemi e la loro soluzione informatica attraverso la costruzione di programmi e il controllo della loro esecuzione.

Non meno importante risulta l'attività che è possibile esercitare per l'apprendimento nell'utilizzazione di programmi già disponibili e di software di utilità ormai indispensabili in molti ambiti lavorativi.

Inoltre, grazie alle nuove opportunità offerte dai computer multimediali di cui è dotato il laboratorio, è possibile creare ed eseguire presentazioni costituite da sequenze interattive di testi, immagini, filmati e animazioni con commento sonoro.

L'attività svolta nel laboratorio, non è dunque fine a se stessa ma costituisce anche un momento strategico di riflessione di quanto appreso nella teoria.

 

LABORATORIO DI SISTEMI INFORMATICI

Nel laboratorio, ubicato al sesto piano, utilizzato per le esercitazioni della disciplina “Sistemi di elaborazione e trasmissione informazione” sono presenti personal computer configurati in rete tutti con possibilità di accedere ad Internet. Il numero degli elaboratori riesce a soddisfare pienamente le esigenze di una classe media permettendo ad un massimo di due alunni di utilizzare la stessa postazione.
Sono a disposizione degli alunni periferiche per impieghi personalizzati, scanner, stampante laser e masterizzatore oltre che videocamera, webcam, fotocamera digitale e software di gestione rete didattica.
L'ampio spazio e la disposizione dell'arredamento fanno sì che il laboratorio possa all'occorrenza trasformarsi in sala didattica per lavori di gruppo e/o sala riunione.
Tra le attività che vi si svolgono particolare importanza didattica hanno gli esami relativi ai corsi per la Patente Europea di Guida del Computer - ECDL (European Computer Driving Licence).
Il laboratorio viene utilizzato dagli studenti del triennio dell’indirizzo informatico per le esercitazioni inerenti: (per il terzo anno) l’introduzione ai comandi del sistema operativo e degli applicativi di base (word processor, fogli elettronici e software di presentazione), per semplici modellizzazioni e per la produzione di documentazione; analisi di automi a stati finiti, e loro simulazione; realizzazione di semplici programmi in linguaggio assembler e l’introduzione al linguaggio html; (per il 4° anno) per l’installazione e la configurazione di diversi sistemi operativi e le esercitazioni sulla programmazione concorrente; (per il 5° anno) per la realizzazione di pagine web in html e php e per la simulazione di apparecchiature nella configurazione di una rete.

Diverse le risorse h/w a disposizione:
15 network computer (pentium III e IV) collegati ad Internet con router ISDN
Videoproiettore e datadisplay
Televisore con ricevitore satellitare + VCR
Postazione Festo
Simulatore telefonico
Tastiera elettronica
Tools di sviluppo

Un secondo laboratorio di sistemi informatici si trova al secondo piano ed è utilizzato dalle classi della specializzazione informatica del corso serale.

 

LABORATORIO DI ELETTRONICA E TELECOMUNICAZIONI

Le attività svolte nel laboratorio di “Elettronica e Telecomunicazioni” si prefiggono di guidare gli studenti, attraverso la concretizzazione delle lezioni teoriche mediante la realizzazione dei circuiti e le misure sugli stessi, ad un processo formativo stimolante e proficuo grazie ad un approccio di tipo creativo-sperimentale.

L’utilizzo del laboratorio permette di eseguire esperienze in gruppi, passo formativo fondamentale per il futuro professionale degli allievi.

Il nostro Istituto mette a disposizione due laboratori di Elettronica e Telecomunicazioni con attrezzature adeguate ad eseguire prove di tipo sperimentale inerenti ai programmi ministeriali per i corsi di Informatica Elettronica ed Elettrotecnica.

I due laboratori sono ubicati rispettivamente, il primo, al sesto piano dello stabile all’interno del Dipartimento di Informatica e il secondo al pianterreno. Nel primo laboratorio sono predisposti dieci postazioni di lavoro, in cui possono lavorare tre studenti ognuna. Le postazioni sono fornite di adeguata strumentazione nonché da apparecchiature specifiche predisposte alla realizzazione e verifica dei circuiti elettronici. All’interno dello stesso, dislocate in zona separata rispetto ai banchi di lavoro, troviamo, anche, undici postazioni con computer multimediali attrezzati con opportuni software sia di tipo didattico sia di tipo tecnico (CAD) per studiare e analizzare mediante simulazioni circuitali i concetti teorici e abituare gli studenti all’uso di questo tipo di applicativi.

Nel laboratorio sito a pianterreno dello stabile, di recente attivazione, sono presenti otto banchi di lavoro adeguatamente attrezzati con la possibilità di accogliere fino a quattro studenti per postazione, e un’isola multimediale composta da cinque computer utilizzata sia per uso didattico, in generale, sia per esercitazioni di simulazione circuitale mediante software specifici. Viene utilizzato per la specializzazione elettronica del diurno e per i corsi serali del progetto Sirio.

 

LABORATORIO DI MATEMATICA E CALCOLO

Il laboratorio di matematica e calcolo è ubicato al sesto piano dell'istituto.

In dotazione al reparto ci sono undici postazioni di lavoro complete, con stampante e scanner.

Il laboratorio è attrezzato di pacchetti software specifici per l’apprendimento e l’approfondimento di argomenti di matematica e calcolo.

Le attività di laboratorio costituiscono, infatti, un momento fondamentale nell’apprendimento delle due discipline; la finalità che ci si prefigge, non è esclusivamente quella di promuovere l’utilizzo del software nelle sue svariate applicazione, ma di sfruttare le potenzialità del computer per migliorare e consolidare le competenze e le conoscenze teoriche acquisite in aula.

Un secondo laboratorio di matematica è ubicato al secondo piano ed è utilizzato dalle classi del corso serale.

 

 

MECCANICA

 

LABORATORIO DI MECCANICA APPLICATA

Misura sperimentale delle forze. Realizzazione pratica di vincoli. Esercitazioni sulle macchine semplici ( leve, carrucole, paranchi, verricelli ). Misure di tempi e di velocità. misure sperimentali del lavoro e della potenza. Determinazione sperimentale dei momenti di inerzia di massa. Determinazione dei coefficienti di attrito.
Trasmissione della potenza mediante ruote di frizione, ruote dentate e cinghie. Meccanismo di biella e manovella. Organi di regolazione del moto: volani e regolatori. Prove di resistenza dei materiali. Montaggio di meccanismi per la trasmissione del moto e verifica delle condizioni di funzionamento. Verifica sperimentale della influenza del volano sulla velocità angolare delle macchine a regime periodico. Rilievo sperimentale delle curve caratteristiche delle macchine motrici.

 

LABORATORIO DI TECNOLOGIA MECCANICA

Nel laboratorio di Tecnologia meccanica vengono studiate le proprietà fisiche, chimiche, meccaniche e tecnologiche dei materiali di più comune impiego : dai metalli alle leghe, alle materie plastiche, legno.
Vengono effettuate prove meccaniche e tecnologiche dei materiali metallici, lavorazioni per deformazione plastica. Così come lavorazione al banco: tranciatura e strumenti per tracciare. Limatura, raschiettatura, lappatura, foratura, alesatura, filettatura, saldatura e fonderia.
Sono presenti moderne
macchine a controllo numerico (CNC) per la creazione automatizzata di pezzi a forma particolare.

 

 

Torna sopra

 

Home









Copyright © by Istituto Tecnico Industriale "S.Cannizzaro" di Catania Tutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2007-10-22 (5086 letture)

[ Indietro ]
 
 

Content ©

 
 

powered by PHPNuke - created by Mikedo - designed by Clan Themes


| Torna Su | Home Page | Documenti |