L’umido in discarica è un oltraggio alla natura
Data: Martedì, 14 ottobre 2014 ore 02:43:40 CEST
Argomento: Iniziative


I resti organici biodegradabili costituiscono il 30% dei rifiuti che vanno in discarica.

Aiutiamo la natura a decomporli, praticando il compostaggio domestico

Gli allievi della classe IIB Chimica hanno prodotto un “compost di qualità”, ottimo ammendante organico per il terreno in grado di migliorarne sia la struttura che la fertilità biologica.

Gli allievi hanno pensato di promuovere il compostaggio domestico regalando “il compost” prodotto e confezionato nei laboratori dell’ITI Cannizzaro di Catania.

Il 4 Ottobre, in occasione della manifestazione “Festival dell’aria” presso il Centro Sicilia di Misterbianco, gli allievi della classe II B Chimica hanno spiegato ai visitatori come ottenere il compost e tutti i suoi vantaggi.



Il compost è stato ottenuto tramite un processo di fermentazione aerobica fatto avvenire all’interno di una compostiera sistemata nel giardino della scuola.

Il “fertilizzante biologico” ottenuto dal riciclaggio di rifiuti organici putrescibili e selezionati quali frutta, verdura, fondi di caffè, pane raffermo, sfalci d’erba… , è un materiale simile al terriccio, stabilizzato e parzialmente mineralizzato ed umificato.

Il compost  non è più un rifiuto, bensì una risorsa: una miscela fertilizzante che assomiglia all’humus e che è stata ottenuta con un processo simile a quello della natura.

Il compostaggio è un’ottima pratica per salvaguardare l’ambiente e ridurre la quantità di spazzatura annua (fino a 10 milioni di tonnellate in meno).

Un terzo della spazzatura che produciamo è costituita da rifiuti biodegradabili, cioè da sostanze capaci di decomporsi naturalmente in un arco di tempo più o meno lungo. Sfruttando la decomposizione dei rifiuti organici possiamo diminuire la quantità di materiale accumulato e in più ricavare fertilizzante per il nostro giardino.

 

Prof.ssa Angela Percolla

 

 

 

 







Questo Articolo proviene da Istituto Tecnico Industriale "S.Cannizzaro" di Catania
http://www.cannizzaroct.it

L'URL per questa storia è:
http://www.cannizzaroct.it/modules.php?name=News&file=article&sid=1394