Conferenza polizia scientifica-laboratori chimici delle dogane
Data: Sabato, 18 aprile 2015 ore 10:56:38 CEST
Argomento: Iniziative


Giorno 13 Aprile 2015  si è svolta presso l’aula magna dell’Istituto Tecnico Industriale Cannizzaro la conferenza: “Le droghe. Aspetti legali e chimici”. All’evento, organizzato nell’ambito dell’attività di orientamento  dalla prof.ssa Lidia Mastruzzo, hanno  partecipato con entusiasmo alcuni giovani allievi delle classi seconde delle scuole medie San Giorgio, Mascagni, Montessori, Coppola, De Roberto, Battisti, Caronda, San Giovanni Bosco  e alcune classi dell’ITI Cannizzaro.  

Il duplice obiettivo della manifestazione è stato quello di sensibilizzare gli allievi   alla legalità e di avvicinarli al mondo della chimica  mediante  la trattazione di argomenti di attualità, quali le droghe e le relative problematiche di estremo interesse per i più giovani.



La conferenza  ha visto impegnati  come  relatori la Dirigente dei Laboratori Chimici delle Dogane di Catania, Dott.ssa Giovanna Sanfilippo, il Dott. Giuseppe Cardia e il Dott. Somma della polizia scientifica di Catania ed  il finanziere dell’unità cinofila Roberto Spanò.

Gli studenti hanno potuto  assistere  ad una dimostrazione dell’unità cinofila; i finanzieri hanno mostrato come grazie all’addestramento di un cane Labrador sia possibile individuare droghe di vario tipo contenute in zaini o bagagli di altro genere.

Il Dottor Cardia  ha invece spiegato ai ragazzi, quali sono le varie e più comuni “droghe”, e quali sono le sostanze da taglio più frequentemente utilizzate e rinvenute dalle analisi della polizia scientifica.

Il Dottor Somma, che si occupa dei sopralluoghi che effettua la polizia scientifica sul luogo del crimine, ha mostrato ai ragazzi come con le polveri magnetiche sia possibile evidenziare  impronte digitali su oggetti di vario tipo.

La Dott.ssa Sanfilippo ha quindi spiegato come  vengono effettuate analisi chimiche e cliniche di sostanze stupefacenti, mostrando anche delle immagini dei DRUG TEST effettuati presso i laboratori chimici delle dogane da studenti del quinto anno dell’indirizzo chimico del Cannizzaro.

Alla fine della manifestazione la Dirigente dell’ITI Cannizzaro, Prof.ssa Giuseppina Montella, ha consegnato il premio in denaro che il MIUR  ha destinato a tre ex allievi chimici del Cannizzaro, per il lavoro che i ragazzi hanno presentato alla manifestazione “I Giovani e le Scienze” della FAST Milano nel 2013 dal titolo ” da scarti di lavorazione di uve di Sicilia un bio elisir di lunga vita: il resveratrolo”, lavoro che i ragazzi hanno realizzato guidati dalla Prof.ssa Lidia Mastruzzo e grazie alla collaborazione del Prof. Tringali e della Dott.ssa Spatafora del Dipartimento di Scienze chimiche dell’Università di Catania.

 

 

 

 

 







Questo Articolo proviene da Istituto Tecnico Industriale "S.Cannizzaro" di Catania
http://www.cannizzaroct.it

L'URL per questa storia è:
http://www.cannizzaroct.it/modules.php?name=News&file=article&sid=1439